Sabba.jpg

Ciao, Salvatore!

Benvenuto su  Modern Rock Picking !
Hai iniziato a cantare da giovanissimo: Come ci si sente a portare in giro una grande voce come la Tua?

Per me è una cosa naturale. Non penso mai alla mia vocalità. Penso alla mia anima, e ancor prima penso ad emozionarmi. È un “lavoro” personale che mi impegno a offrire ogni volta, in ogni contesto. Non è solo una questione di voce, quella me l’ha regalata la natura, il resto sta a me: io voglio emozionarmi ed emozionare.

 

 

Il tuo nuovo brano “Stand By” sta spopolando in rete, te lo aspettavi?

No. Non mi aspetto mai niente, men che meno questi risultati. Mi aspetto che ognuno di coloro che l’hanno ascoltata finora, ne abbia colto un significato personale. Mi aspetto che arrivi qualcosa. Non che sia per forza quel qualcosa che è dentro me, ma quel qualcosa che è nato dentro di lui o lei. Mi aspetto, meglio ancora mi auguro, che arrivi un’emozione.

Hai vinto il programma TV “The Winner Is” con Gerry Scotti, cosa è cambiato da allora?

Beh, senz’altro sono cambiate le condizioni lavorative. Sono rispettato come professionista, e non ho bisogno di scendere a compromessi. Mi sento più libero. Ed è una libertà che mi sono guadagnato sul campo, senza dover niente a nessuno. Sono grato a me stesso per averla conquistata.

Sempre nel programma “The Winner is” hai duettato con Fausto Leali, quali sono state le tue emozioni?

 

Emozione incredibile! Nel backstage c’è stato un siparietto simpatico in cui lui, sentendomi cantare le prime note della sua canzone, “Debora”, disse “questo è troppo forte, io non posso cantare con lui”. Fausto mi ha dimostrato grande umiltà, mi ha accolto su un suo palco qui in Campania, e mi è stato vicino, tifando per me, fino agli ultimi secondi della finale. I grandi artisti si vedono da questo: non hanno bisogno di dimostrare nulla. Si mostrano per quello che sono: persone.

Il tuo contributo alla Musica però va ben oltre il bel canto. Tempo fa tu hai messo su una sala prove .Ci vuoi parlare in maniera approfondita di questo progetto?

 

Ho sempre speso tutte le mie energie per la musica, a 360 gradi. La sala prove, lo studio di produzione, i festival organizzati, le Jam session. L’associazione culturale con la quale ospitavamo musicisti internazionali. Tutto quello che ho sempre fatto, era per la musica, con la musica, nella musica, grazie alla musica.

Salvatore, come/ dove ti si può seguire Live?

Basta seguire i miei profili social: Facebook e Instagram in primis! Su Facebook mi si trova alla voce Sabba (Salvatore Lampitelli Official), su Instagram alla voce @mrsabba.

Se potessi realizzare un sogno “Impossibile”, con chi vorresti duettare.

Senza dubbio con Gregory Porter, Elton John o Rag’n’Bone Man.

Quali gli Artisti che ti hanno influenzato di più?

 

Tutto il blues, il rythm’n’blues, The Showmen, Elton John, Elvis, i grandi cantautori italiani.

 

Grazie!

MRP

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...